Lainate ospita la mostra a Villa Borromeo Litta - La bellezza ritrovata
22186
post-template-default,single,single-post,postid-22186,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,select-theme-ver-4.1,,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Lainate ospita la mostra a Villa Borromeo Litta

Sarà la magia rinascimentale di Villa Borromeo Visconti Litta, con il suo tesoro di stucchi, affreschi, mosaici, statue e fontane ad ospitare la prossima tappa della mostra “La Bellezza Ritrovata – A shot for hope”.

Il Conte Pirro I Visconti Borromeo – intorno al 1585 – ideò il complesso ispirandosi alle ville medicee toscane e trasformò la proprietà di Lainate in un luogo unico. Fece realizzare i giardini e costruire il Palazzo delle Acque conosciuto come Ninfeo, che oggi funziona come allora grazie a sofisticati meccanismi governati da abili fontanieri.

La residenza diventò teatro di grandiose feste e ricevimenti, ma anche importante luogo di incontro per artisti e intellettuali.

Solo per citarne alcuni: Johann Christian BACH, il grande compositore fu maestro di musica della famiglia Litta; Marie Henri Beyle STENDHAL, scrittore francese amante dell’arte e dell’Italia; Carlo PORTA, considerato il maggior poeta milanese; Ugo FOSCOLO, massimo esponente della letteratura italiana del neoclassicismo e del primo romanticismo; Cesare CANTU’ storico, letterato e politico.

Una location eccezionale e prestigiosa, meta di turisti provenienti da tutto il mondo, che farà da cornice alla bellezza dei bambini di Kilis

La mostra sara inaugurata il 15 Dicembre alle 16.30 e rimarrà a Villa Litta fino al 13 Gennaio.

No Comments

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi